Perchè cucinare è il solo modo che abbiamo di rendere piacevole il nostro nutrimento.

martedì 15 marzo 2011

Cosa metto nel cestino? Involtini di prosciutto e verdure

Immaginate la scena... Voi due in macchina, magari una decapottabile, e una giornata splendida. Una di quelle giornate di primavera, quando gli alberi sono coperti di fiori, il cielo è di un azzurro quasi surreale, il sole vi scalda la pelle e soffia una brezzolina leggera.
Sul sedile posteriore il vostro bel cesto da pic-nic.
Arrivate a destinazione: un parco pieno di alberi secolari.
Scendete dalla macchina, e dopo esservi stiracchiati un po', cercate con lo sguardo un posto tattico, mentre il vostro stomaco  comincia a farsi sentire!
Ad un tratto, dopo avervi dato un bacio fugace, il vostro lui prende il cestino e la coperta, e inizia a correre all'impazzata!
Voi cercate di stargli dietro, ma vi è quasi impossibile e ad un tratto lo perdete di vista.
Un po' offese, risentite, con gli occhi lucidi per il disappunto, vi guardate intorno con aria dispersa. Ed infine lo scorgete, dietro a quella bellissima quercia, mentre stende la tovaglia, e apparecchia per la vostra romantica merenda all'aperto!

Cosa tirerà fuori dal cestino?
Gli involtini di prosciutto e verdure sono un buon inizio!

Ingredienti:
100 gr di prosciutto cotto sgrassato
50 gr di miglio
100 gr di zucca
mezzo finocchio
1 gambo di sedano
1 patata piccola
1 carota
1 porro piccolo
un pezzetto di formaggio tipo Gruyère
semi di finocchio
erba cipollina fresca
sale, pepe, paprika

Tagliate le verdure a cubetti e cuocetele al vapore per una quindicina di minuti.
Mettetele poi in una ciotola tritatele con il minipiner, aggiungete sale, pepe, le spezie e l'erba cipollina tritata grossolanamente. Aggiungete il formaggio tagliato a cubetti o grattugiato e il miglio, ed infornate per 15 minuti a temperatura massima, in modo che il formaggio si sciolga per bene.
Lasciate freddare e nel frattempo preparate le fette di prosciutto: stendetele su un piano, spalmatevi sopra un bello strato del vostro composto e arrotolate la fetta. Tagliatela poi al centro e fermate con uno stuzzicadenti (non ce ne sarebbe bisogno, perchè restano chiusi lo stesso: lo stuzzicadenti rende più pratico il pasto senza forchette, visto che ci troviamo ad un pic-nic).
Il miglio non verrà cotto del tutto e darà quel che di croccantino al vostro involtino, che non guasta affatto!

E anche questa ricetta partecipa al contest di Anna Luisa e Fabio:

7 commenti:

  1. Decisamente un ottimo inizio...ma anche la decappottabile non mi dispiacerebbe ;-)
    Grazie per la bellissima ricetta!
    Baci
    Anna Luisa

    RispondiElimina
  2. mi piaceeeee! ottimo e profumato ripieno, sluurp

    RispondiElimina
  3. Grazie Polly! Se dovessi provarli anche tu e ci aggiungi qualche spezia (in cui io sono ancora carente) mi farai sapere!

    RispondiElimina
  4. MA che meraviglia e che idea! Un abbraccio e complimenti!!!!

    RispondiElimina
  5. Ciao Marifra! Vale anche per te quello che ho scritto a Polly: se ti viene in mente qualche modifica, specie in relazione alle spezie fammi sape!!!! :-)

    RispondiElimina
  6. con la zucca il cumino ci sta molto bene, ma visto che c è il prosciutto non so se lo metterei, pena il perdere un po' il sapore del prosciutto, al limite si potrebbe provare con un po' di scorzetta di limone grattata nel ripieno, ma non sono certa...secodno me è equilibrato così!

    RispondiElimina
  7. allora involtini approvati! :-)

    RispondiElimina